cerca

Inizio rigoglioso della primavera. Fatto?

Qualche dubbio sull'avanzare del contratto di governo 

22 Marzo 2019 alle 06:00

Inizio rigoglioso della primavera. Fatto?

Foto LaPresse

Mal di denti, puntura nel palato, ahia, sorrisino imbecille del dentista, altra anestesia, trapano, antibiotici, ascesso alla mandibola, febbriciattola, coperte, insonnia, incoraggiamenti notturni sul genere “non pensarci, dai, prova a dormire”, ma vaffanculo, l’hai detto a me? siamo noi due, me ne vado a dormire di là, progetti per quanto piccoli finiti nel cesso, litigi inaspettati per quanto minimi, finito il Martini dry, aggiungici Ronaldo, che in Champions potrà giocare, basta e ne avanza per affacciarti il dubbio che la voce “Inizio rigoglioso della primavera” sia stata contemplata nel Contratto di governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    22 Marzo 2019 - 20:08

    Scusate, metto qui questo che non c'entra un fico secco. Per la serie: guai ad emulare Andrea's ma tuttavia sempre estasiato, ecco la mia versione Beh, alla luce degli eventi di ieri, della dinamica di svolgimento del dirottamento del pullman..ancora non si sa se sia squilibrato oppure in grado di intendere e di volere ma sicuramente una testa di cazzo, quello sì..almeno è certo che non è candidato a nessun Premio Nobel; possiamo sperarlo?

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    22 Marzo 2019 - 09:09

    Non ho letto il contratto di governo, e dunque non saprei rispondere. Comunque auguri di pronta guarigione e notti serene. E’ ben vero che, ascoltati i proclami di Di Maio, abbiamo capito che dopo l’abolizione della poverta’ I governanti pentastellati hanno abolito finalmente anche la presunzione di innocenza, già costituzionalmente garantita fino alla terza sentenza processuale. Lo chiamano governo del popolo al quale, bontà loro, hanno persino restituito dignita’ per decreto. Bentornata primavera! A proposito, vadano al macero i vecchi dischi della magnifica Goggi che ci deliziava con Maledetta primavera.

    Report

    Rispondi

Servizi