cerca

Buone ragioni per abbandonare la questione Di Maio padre e figlio e guardare altrove

Lo esige un’umanità elementare, poi se non essa, la buona educazione

4 Dicembre 2018 alle 06:00

Buone ragioni per abbandonare la questione Di Maio padre e figlio e guardare altrove

Matteo Salvini ospite a "L'Aria che tira" (foto LaPresse)

Sarebbe un bene per tutti se la questione Di Maio padre-Di Maio figlio venisse abbandonata e se si finisse una buona volta di inzuppare il pane dentro liquami tanto più puzzolenti per chi li tratta, quanto più perniciosi per chi se ne ciba. Lo esige un’umanità elementare, poi se non essa, la buona educazione. Perfino tralasciando la sostanza, vale a dire, resta pur sempre una faccenda di stile. Di stile, esatto. Di forma, di eleganza, di ritegno nel linguaggio. Salviní mèrde.


   

Per chi se li fosse persi, ecco gli altri capitoli della “saga della gentilezza” di Andrea Marcenaro

 

Gentile Salvini

In tutto il mondo si festeggia la “Giornata della gentilezza”, un sentimento su cui si è concentrato anche uno studio della Northwestern University di Chicago 

 

Gentilezze filosofiche

Un'altra ricorrenza dopo la Giornata mondiale della gentilezza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi