cerca

Le ragioni del presidente dell'Anpi per votare No al referendum

Direttive dell’avvocato Carlo Smuraglia, presidente dell’Associazione nazionale partigiani italiani: “… è lecito chiedere, pretendere, comportamenti che non danneggino l’Anpi e che cerchino di conciliare le decisioni con la libertà di opinione."

11 Maggio 2016 alle 06:29

Le ragioni del presidente dell'Anpi per votare No al referendum

Carlo Smuraglia, presidente dell'Anpi, durante la manifestazione per le celebrazione del 25 aprile a Milano (foto LaPresse)

Direttive dell’avvocato Carlo Smuraglia, presidente dell’Associazione nazionale partigiani italiani: “… è lecito chiedere, pretendere, comportamenti che non danneggino l’Anpi e che cerchino di conciliare le decisioni con la libertà di opinione. Facciamo degli esempi. Si può ufficialmente e con delibere formali (anche congressuali) rifiutare di aderire ai Comitati per il No al referendum? A nostro parere, no, non si può. E si può costituire e aderire a un Comitato per il Sì? A nostro parere non si può. E non si può per motivi politici, per rispetto dell’Associazione e per rispetto delle direttive degli organismi dirigenti. Ma allora, si dirà, a che serve il pluralismo?”. Ecco la tipica domanda del menga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi