cerca

Altro che #spelacchio, #fatelovirtuale

Virginia Raggi ci riprova con l'albero pagato da Netflix ma c'è di meglio: l'ologramma del Rijksmuseum di Amsterdam

10 Dicembre 2018 alle 13:46

Nel 2013 l’agenzia olandese di istallazioni audiovisive Beambrothers creò l’illusione di un albero di Natale sospeso al Rijksmuseum di Amsterdam. L’anno scorso il primo alberello by Raggi #spelacchio fu un mito (morente), e in effetti ottenne notorietà inversamente proporzionale alla sua bellezza. Quest’anno ci sono state polemiche, l’albero è arrivato a Piazza Venezia un po’ malconcio. La prossima, #fatelovirtuale. Auguri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi