cerca

Il ritorno del Parma e la rivoluzione romana di Monchi. La domenica nel pallone

Gli emiliani ritrovano la A persa dopo il crac della gestione Ghirardi. La Roma con il Torino punta sui nuovi acquisti mentre Pippo Inzaghi a Bologna cerca rivincite

19 Agosto 2018 alle 06:00

Il ritorno del Parma e la rivoluzione romana di Monchi. La domenica nel pallone

Foto LaPresse

TORINO-ROMA

(domenica ore 18, arbitro Di Bello di Brindisi)

A proposito di campagne acquisti. Monchi ha rivoltato la Roma, garantendo soprattutto le seconde linee che mancavano in passato. Pastore è un ritorno interessante, Olsen deve raccogliere l'eredità di Alisson, riccamente ceduto al Liverpool. L'estate del Torino è stata caratterizzata dalla battuta dell'anno da parte del presidente Cairo: “Con l'arrivo di Ronaldo, investimenti anche importanti sono purtroppo passati in secondo piano”, in riferimento ai movimenti granata. Al campo l'onere della controprova.

 


 

BOLOGNA-SPAL

(domenica ore 20.30, arbitro Giacomelli di Trieste)

Adesso gli Inzaghi in Serie A sono di nuovo due. L'anno scorso solo elogi per Simone e per la Lazio, mentre Pippo si ricostruiva un'identità al Venezia ,dopo essere stato bruciato dal Milan. Quello del fratello maggiore è un calcio più speculativo e pratico rispetto all'Inzaghi minore. Ma, ascoltando quanto dicono a Bologna, ogni cambiamento è benvenuto dopo gli anni in grigio con Donadoni.

 


 

EMPOLI-CAGLIARI

(domenica ore 20.30, arbitro Chiffi di Padova)

L'Empoli torna dopo un solo anno di B. La retrocessione era stata clamorosa, e per questo mandata a memoria. Campagna acquisti spendendo qualche soldino (La Gumina è il giocatore più costoso nella storia dei toscani) e un allenatore di esperienza. Aurelio Andreazzoli è di gran lunga il più anziano della compagnia, con 65 anni da compiere a novembre. Era arrivato inatteso a campionato in corso, su suggerimento di Spalletti, sempre ascoltato a Empoli: ha conquistato la promozione e ora parte per la prima volta in carica.

 


 

PARMA-UDINESE

(domenica ore 20.30, arbitro Calvarese di Teramo)

Ai giocatori non dovrebbero essere interdetti soltanto i social: anche i telefonini sono potenziali pericoli. Come quello di Calaiò, i cui sms a De Col hanno fatto balenare l'ipotesi di una combine con lo Spezia. Il Parma ne è uscito indenne, dopo essersi vista cancellata anche la penalizzazione di 5 punti, ma ha rischiato grosso. Gli emiliani ritrovano la A persa dopo il crac della gestione Ghirardi e dopo tre promozioni consecutive dalla D. L'Udinese prova con l'ennesima scommessa in panchina. Fiducia a Julio Velazquez, 36 anni, pescato nell'Alcorcon, serie B spagnola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi