cerca

Amarti, che fatica!

Eravamo infatuati dell’autarchia sentimentale, ma la smania ci ha fregato. Torneremo alla monogamia?

22 Dicembre 2018 alle 06:00

Amarti, che fatica!

Justin Timberlake, Kate Winslet e Juno Temple in una scena di “La ruota delle meraviglie” di Woody Allen

Quando la vita era più facile e si potevano mangiare anche le fragole, la verità era che non gli piacevi abbastanza. Soffrivi, ti rassegnavi, dimenticavi, trovavi uno più bello. Adesso capita che gli piaci, e ti piace, lo ami, e ti ama, più ci stai bene, e meno vuoi starci assieme. Poliamore, scambismo, adulterio classico, niente: non servono a niente. Uscirne è impossibile. Perché il nostro caro angelo si ciba di radici e dorme nei cespugli sotto gli alberi –...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Simonetta Sciandivasci

Nata a Tricarico nel 1985 e cresciuta tra Matera e Ferrandina, ora vive a Roma, senza patente. Libri, uno: La Domenica Lasciami Sola (Baldini&Castoldi, 2014). Scrive su Il Foglio, Linkiesta, Rolling Stone, La Verità. È redattrice di Nuovi Argomenti.
Tanto vale vivere.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    22 Dicembre 2018 - 21:09

    Diciamolo pure che oggi più di ieri l'amore è considerato solo una scopata senza riproduzione. E considerata l'ampia libertà di costumi e di possibilità economiche di cui disponiamo , non mettiamo più limiti al rapporto di coppia che una volta poggiava sui sentimenti di sincera accettazione e fedeltà , continuative, per una persona pronta a sacrificarsi per te. Oggi tutto questo è considerato grottesco e bacchettone , pertanto prendiamoci quello descritto dall'articolista che ha fatto chiaramente il punto della questione sul rapporto di coppia.

    Report

    Rispondi

Servizi