cerca

Le città invisibili

L'inarrestabile decrescita demografica del Giappone

2 Marzo 2020 alle 14:38

Di anno in anno il Giappone perde una quantità di popolazione che ormai viene conteggiata in città intere, per dare l'idea dell'enormità della transizione demografica in corso. Queste città invisibili, che si aggiungono alle città giapponesi che scompaiono davvero - il 13 per cento delle case giapponesi sono vuote come le culle che dovrebbero popolarle - sono la manifestazione più visibile di ciò che sembra un'astrazione concepita dalla fertile mente dei demografi: la graduale estinzione che attende le società più ricche che hanno deciso di non fare più figli. In attesa di imparare a vivere per sempre dovremmo convincerci che forse, semplicemente, non ci sarà più nessuno, quando saremo pronti.

Maurizio Sgroi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi