cerca

Fornero e un sms per Mattarella. La post verità della post povertà

Al direttore - Dopo gli attacchi vergognosi e plebei che il Bello, il Brutto e il Cattivo hanno nuovamente rivolto, in conferenza stampa, all’ex ministro Elsa Fornero, il presidente Sergio Mattarella faccia cessare un abominevole linciaggio che dura da anni: nomini la professoressa Fornero senatore a vita; dimostri da quale parte sta l’Italia civile che non si arrende. Giuliano Cazzola Dove si ...

19/01/19

La meraviglia di Conte che elogia la missione in Niger bocciata da chi lo sostiene

Al direttore - Ottantaduenne pronto ad accettare incarico a 1.500 km da casa. Giuseppe De Filippi     Al direttore - Caro Cerasa, ho letto ieri sulla Stampa l’intervista al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, relativa alla sua missione in Niger. Una domanda e una risposta mi hanno colpito. Domanda della Stampa: “Prevede un aumento del contingente?”. Risposta: “Nell’accordo con il Niger è ...

18/01/19

La tassa più pesante e odiosa del governo è la demonizzazione del futuro

Al direttore - Dopo obbligo flessibile tocca ai clochard indoor. Giuseppe De Filippi    Al direttore - Caro Cerasa, leggevo un’intervista a Davide Casaleggio e ci sono un paio di punti su cui volevo riflettere con Lei. Afferma che il “reddito di cittadinanza è una misura che sostiene l’occupazione attraverso la formazione” e aggiunge che “con l’avvento di nuove tecnologie, occorrerà istituire dei ...

17/01/19

L’odio, l’insonnia della ragione e la Polonia: poesia per Danzica

Al direttore - Austerità avventata (Juncker) ok, obbligo flessibile però no, eh. Giuseppe De Filippi    Al direttore - La notizia della morte del sindaco di Danzica mi è stata data da Francesco Cataluccio, che ha raccontato sul Foglio un po’ del suo dolore. Ieri gli ho chiesto se voleva scrivere ancora qualcosa. Mi ha risposto mandandomi una poesia: è del 1993, è stata tradotta in italiano da ...

16/01/19

La dignità si crea con il lavoro non alimentando il reddito di pigranza

Al direttore - Morire per Danzica. Giuseppe De Filippi     Al direttore - In Italia la partecipazione al lavoro è troppo bassa. Anziché fermarsi a litigare sui tassi di disoccupazione e inattività, ogni volta tirandoseli dietro con la pretesa di leggerli nel modo a sé più conveniente, ci si dovrebbe concentrare sul tasso di occupazione, che dice assai di più: fra i 15 e i 64 anni lavora il 58,6 ...

15/01/19

Tav: i grandi paraguru dei costi e benefici

Al direttore - Di Maio: prevedo il boom economico. Salvini: le canne non sono nel contratto. Giuseppe De Filippi     Al direttore - L’intervista a Marco Ponti sulla Tav (Corriere di ieri) mi fa pensare che ci sarebbe bisogno di un intervento (autorevole, di uno accademico) che spiegasse che le scienze riducibili a calcolo matematico (ridurre la natura a numeri!) sono pochine e certo non ci ...

12/01/19

lettere al direttore

L’Italia che ha creato il M5s è quella che insulta Grillo sui vaccini

Al direttore - Sì Tar! Giuseppe De Filippi   Al direttore - Un grazie a Burioni per aver costretto Beppe Grillo a scegliere una volta per tutte da che parte stare sui vaccini. C’ha messo trent’anni, ma alla fine lo ha detto: i vaccini fanno bene. Viva Burioni. Marco Martini   Viva. E chissà quando gli elettori del Movimento 5 stelle capiranno che l’Italia che ha creato e alimentato il M5s è ...

11/01/19

Senza una destra anti Salvini, Salvini continuerà a combinare guai

Al direttore - Il pacco di Varsavia. Giuseppe De Filippi    Al direttore - Era ora. Davvero era ora che qualcuno lo dicesse in questo modo: semplice, netto, affilato. “Serve una destra anti Salvini”, lo ha scritto il direttore Claudio Cerasa sul Foglio della scorsa settimana lanciando un appello che non può non essere accolto. Perché il “nodo” della politica italiana, il problema, è quasi attinto ...

10/01/19

La differenza tra Tsipras e Salvini e Di Maio. La lebbra: sì, e quindi?

Al direttore - Avete una banca! Giuseppe De Filippi     Al direttore - Salvano banche, aumentano la pressione fiscale, e perfino trivellano. La lezione di Tsipras? Jori Diego Cherubini   C’è una grande differenza tra le svolte di Tsipras e le svolte di Balconaro e di Cialtronaro. Tsipras ha sempre rivendicato le sue svolte, spiegandole, Balconaro e Cialtronaro hanno invece sempre negato le ...

09/01/19

lettere al direttore

Il bluff della generazione Erasmus. Rousseau spiegato ai francesi: risate

Al direttore - C’è uno che vuole spiegare Rousseau ai francesi. Giuseppe De Filippi   Ma prima o dopo esserci fatti ridare la Gioconda?   Al direttore - A fronte di fatti, numeri e cifre – magistralmente documentati da Matteo Matzuzzi sabato scorso su queste colonne – che dicono di una realtà di crescente persecuzione dei cristiani nel mondo, il fatto che il martirio di migliaia di persone ogni ...

08/01/19

lettere al direttore

L’opposizione c’è e funziona, e quando troverà una voce avrà anche i voti

Al direttore - L’intervento della Vigilanza unica con il commissariamento di Carige solo indirettamente ha tolto un problema al governo, dal momento che la misura di rigore era giuridicamente più che dovuta, stante l’impossibilità di funzionamento del consiglio di amministrazione, così come risponde alle finalità del commissariamento operare per riportare, con le iniziative previste, la Banca a ...

05/01/19

Stare un giorno con Leoluca Orlando: fatto. Altri guai del reddito di cittadinanza

Al direttore - La Camera dei comuni. Giuseppe De Filippi Avere un governo che ti fa stare per un giorno dalla parte di Leoluca Orlando, di Federico Pizzarotti e di Luigi De Magistris: fatto.     Al direttore - Caro Cerasa, alcuni studiosi e membri del governo, descrivono il reddito di cittadinanza come una “politica attiva”. La mia paura è che questa misura, possa portare nel tempo solo a una ...

04/01/19

Chirurghi: quando un paese trasforma i competenti in un problema è fottuto

Al direttore - 49, anche a rate… Giuseppe De Filippi     Al direttore - Caro Cerasa, ci aiuti a spiegare che oggi l’Italia ha bisogno di più cose utili e di meno propaganda, di “politiche per” e non di “politiche contro”, di rispetto e solidarietà invece che di odio e chiusura, di miglior spesa invece che di minor spesa, di competenza e merito e non di incompetenza e chiacchiere, di lavoro e non ...

03/01/19

lettere al direttore

Mattarella si conferma uomo dell’anno del 2018, forse del 2019. Lettera a Renzi

Al direttore - Skipass dimezzati: fatto. Giuseppe De Filippi   Al direttore - Ero scettico, direttore, sul vostro uomo dell’anno, ma dopo aver sentito Sergio Mattarella lunedì sera mi sono ricreduto e penso che sarà l’uomo dell’anno non solo nel 2018 ma anche nel 2019. Auguri. Luca Tardei In una stagione in cui il buon senso è diventato l’unico vaccino contro l’isteria sfascista e populista, il ...

02/01/19

Ci sono errori a cui si può rimediare (il terzo settore), altri a cui non si può

Al direttore - Conte parla di rimpasto. Palazzo Chigi lo smentisce. Appunto. Giuseppe De Filippi     Al direttore - Quando Luigi Di Maio cerca di giustificare un errore del governo riesce sempre a peggiorare la situazione. Nei giorni scorsi aveva attribuito l’accanimento sul 2,4 per cento del deficit ad un errore di calcolo che li aveva indotti, prima delle manifestazioni d’euforia del balcone, a ...

29/12/18

Multimedia

Servizi