cerca

La legge di Stabilità non si può fermare. Il populismo al governo sì. Come? Votando a maggio

Al direttore - Salvini assente a conferenza stampa. Fuochino? Giuseppe De Filippi    Al direttore - Saranno i primi freddi, sta di fatto che la manina che ogni tanto fa capolino tra le pieghe di bozze di norme e provvedimenti, stavolta era davvero gelida. Parliamo dell’emendamento alla manovra, presentato in commissione Bilancio della Camera, che puntava a istituire la contraccezione di stato, ...

20/11/18

lettere al direttore

Ceppa o inceppato? Il Pd in Puglia si iscrive alla Casaleggio Associati

Al direttore - Governo inceppato! Giuseppe De Filippi   E in modalità rutto libero.   Al direttore - Lei è troppo ottimista. Il consenso di cui godono Salvini e Di Maio non dipende dalla fuffa delle loro promesse. Gli italiani lo hanno già capito. La verità è che i populisti hanno saputo intercettare una trasformazione profonda della società. Hanno sdoganato i sentimenti di odio e invidia, ...

17/11/18

Aspettare con pazienza lo scontro tra il partito dei fatti e il partito della fuffa

Al direttore - Il governo del Truce e del Trucidello ha combinato più danni con le parole a vanvera, le minacce e le maledizioni che con i provvedimenti adottati. Nella manovra di Bilancio – che non è per niente espansiva – si è inventata trasformandola in un atto di fede una crescita dell’economia e dell’occupazione che non corrisponde ad avviso di tutti gli osservatori internazionali e ...

16/11/18

Elogiare lo spread no, ammirare la manina invisibile dei mercati sì

Al direttore - Giuliano Ferrara sul Foglio di ieri mette efficacemente in luce una faccia della medaglia trascurata: ricattata, con il ribadimento del Documento programmatico di bilancio da parte del governo, è l’Europa, non l’Italia, approfittando il governo italiano di una condizione di debolezza e di indecisione degli organi comunitari e degli stessi partner. Insomma, l’esecutivo potrà pur ...

15/11/18

lettere al direttore

La torta che non c’è, ma che si vuole distribuire. Omeopatia: botta e risposta

Al direttore - Sul lavoro è fondamentale combattere i fenomeni di abuso di contratti senza alcuna tutela, che rappresentano storicamente la flessibilità “cattiva”. Ma per fare una vera riforma che dia “dignità” non si agisce per decreto legge. E’ necessario e responsabile farla con l’accordo delle parti sociali, ascoltando anche le aziende. Abbiamo bisogno di un progetto organico e strutturale di ...

14/11/18

Ping Pong contro il populismo. Grillini e garantismo: ora fateci Tarzan

Al direttore - Non si arretra, proclamano, di sicuro non si avanza, a questa maggioranza manca il Ping. Margherita Boniver In attesa del Ping, ci accontentiamo di qualche Ping Pong mica male, come quello di Beppe Sala contro Giggino Ping, “Pensassero alle grandi questioni politiche, non a rompere le p… a noi che abbiamo un modello che funziona e nove milioni di turisti”, come quello di Tiziana ...

13/11/18

Tutti a Torino contro l’immobilismo. Tutti a Roma contro l’inefficienza

Al direttore - I sindacati confederali e di categoria di Roma e del Lazio hanno invitato i lavoratori e i cittadini a votare No domenica nel referendum sull’Atac. La stessa indicazione di voto è venuta dal M5s, dalla Lega, da Fratelli d’Italia e dalla sinistra extra Pd (il quale, invece, ha dato indicazioni per il Sì insieme a FI). Come dice il proverbio? Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. ...

10/11/18

Numeri e realtà. Rubbettino contro la lagna dei giovani che scappano dal sud

Al direttore - Editoriale trionfale sul Rinviato Quotidiano. Giuseppe De Filippi     Al direttore - Caro Cerasa, è una cosa seria che le parti – governo italiano e Commissione Ue con le altre istituzioni comunitarie – ribadiscano con pervicacia la necessità del dialogo sulla manovra finanziaria, ma, al tempo stesso, dichiarino intoccabili le rispettive posizioni? Quale finalità perseguirebbe un ...

09/11/18

lettere al direttore

Viva il partito del 10 novembre. No alle fake news sui cellulari

Al direttore - Il 7 novembre è l’anniversario della Rivoluzione d’ottobre. In un tempo non lontano a Mosca si svolgeva una grande manifestazione militare alla presenza di tutti i leader dei partiti comunisti del mondo. Oggi quell’evento non lo ricorda più nessuno. Spero che tra un secolo – si parva licet – si sia persa la memoria, in Italia, del 4 marzo 2018. Giuliano Cazzola   L’unico modo per ...

08/11/18

Il governo e l’abolizione del futuro. Lettera di Minenna

Al direttore - Ora via col progetto Sputnik. Giuseppe De Filippi     Al direttore - Caro Cerasa, più del 94 per cento delle aziende italiane è sotto i 10 dipendenti. Per le piccole aziende, il problema spesso è riuscire a impiegare forza lavoro piuttosto che impiegare con forme contrattuali invece di altre. Abbiamo tante startup veramente innovative che hanno bisogno di flessibilità qualificata. ...

07/11/18

Da Roma a Torino. Da Firenze alla Pedemontana. Serve un’Italia ad alta velocità

Al direttore - Poi dice che aveva torto Fukuyama con la fine della storia… Giuseppe De Filippi    Al direttore - Isoardi, Conte assume interim. Alessio Viola    Al direttore - Il capo politico del M5s nonché vicepresidente del Consiglio e anche ministro del Lavoro e pure dello Sviluppo economico, in una recente intervista (Corsera del 3 novembre) dice testualmente di non ritenere la Torino-Lione ...

06/11/18

lettere al direttore

“Buoni a nulla, capaci di tutto”. Salvini: cosa resterà del caso Diciotti

Al direttore - Dijsselbloem: il reddito di cittadinanza è una figata e si fa di sicuro. Giuseppe De Filippi   Al direttore - “Buoni a nulla, ma capaci di tutto” (Leo Longanesi). Michele Magno   “Il populista non sta solo cercando di raggirare il prossimo. Le sue menzogne sono un tentativo di costruire un mondo in cui per un istante può sentirsi bene per poter ingannare se stesso con tranquillità. ...

03/11/18

lettere al direttore

Visco ricorda al governo cosa significa giocare con il futuro dei nostri figli

Al direttore - Salvini non ha sequestrato nessuno. Liberi milioni di elettori del centrodestra. Giuseppe De Filippi   Al direttore - Oltre all’incarico di ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, a Luigi Di Maio stanno per conferire la delega alle Smargiassate e alle Parole in libertà: un ruolo che, in via di fatto, sta esercitando fin dalla formazione del governo Giuseppe Carneade Conte. ...

02/11/18

lettere al direttore

Dall’alta velocità dipende il futuro di Salvini. Il gattopardismo del Sinodo

Al direttore - Lo scheletro nel muro non era nel contratto. Giuseppe De Filippi   Al direttore - Danilo Toninelli, in merito al nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione, ha dichiarato: “Ci metteremo d’accordo con la Francia per non fare la Tav. Mi risulta che Macron l’abbia esclusa dalle priorità infrastrutturali proprio dopo aver valutato costi e benefici e non ha stanziato risorse per ...

01/11/18

Di Maio assediato dalla realtà. Il senso della sfida Minniti-Zingaretti

Al direttore - Nelle azioni di governo, ci si deve rendere conto che inseguire il proprio interesse, non è sufficiente per conseguire il benessere collettivo. L’economia non si ferma alla “mano invisibile” di Adam Smith. Tra le file degli alleati, c’è chi accusa in blocco le banche, senza capire che la generalizzazione di un sistema bancario corrotto, ne svilisce le accuse. C’è chi accomuna ...

31/10/18

Multimedia

Servizi