cerca

lettere al direttore

Borse e Btp ci ricordano che il rischio Italia coincide con il rischio Salvini

Al direttore - Spread giù e Borsa su e pensa se era un test nazionale. Giuseppe De Filippi Tra le molte sberle che potrebbero far male a Salvini questa è una di quelle che forse potrebbero colpirlo di più. Puoi fingere quanto vuoi di essere moderato ma alla fine dei conti i numeri dell’economia parlano una lingua piuttosto chiara: più Salvini ha possibilità di avvicinarsi al governo e più il ...

29/01/20

lettere al direttore

Salvini: loro sardine, io sgombro. Il dopo elezioni visto da Loiero

Al direttore - Quindi bipolarismo disgiunto? Giuseppe De Filippi    Al direttore - Troppa grazia, sant’Antonio, un’altra regione strappata, alla grande, al centrosinistra. Ma il boccone grosso, significativo, è rimasto dov’era. Già, bravissimo Bonaccini a rimanere dov’era. Vale più di una regione persa? De gustibus, ecc. Ma oggi quello che conta è lo strepitio mediatico che si può fare sui gusti, ...

28/01/20

Crimi farà rimpiangere Di Maio ma come comico è al livello di Grillo

Al direttore - Pensierino sul voto di domenica: “Un imprevisto è la sola speranza” (Eugenio Montale). Michele Magno      Al direttore - Vito Crimi ha detto che “da capo politico ho tutti i poteri previsti dallo statuto”. Ma lei se lo immagina un vertice di governo con Crimi, Zingaretti e Conte? Marco Maurini   Crimi, dal punto di vista politico, potrebbe persino farci rimpiangere Di Maio ma ...

25/01/20

lettere al direttore

Due scenari per capire cosa può succedere dopo il voto di domenica

 Al direttore - Come ci mancherà lo sguardo intenso e penetrante del gerarca maggiore che annunzia la buona novella dell’èra pentastellata senza povertà, decapitata dei parlamentari fannulloni e profittatori, privati di poltrone e vitalizi, del Parmigiano Reggiano come centro della politica estera, e delle 40 leggi che hanno rivoluzionato la storia d’Italia. Ora dovremo accontentarci della ...

24/01/20

Cosa vuol dire essere fuori come un citofono. Capone vs Capone

Al direttore - Dal Papeete al citofono: ma Salvini è un situazionista? Michele Magno   Una cosa buona però c’è: martedì sera abbiamo finalmente capito cosa significhi l’espressione “essere fuori come un citofono”.     Al direttore - Ho letto la riflessione dell’ottimo Luciano Capone (peraltro mio omonimo), sul Foglio di ieri e la condivido nella parte in cui critica la proposta di Cgil, Cisl e ...

23/01/20

lettere al direttore

Caro Salvini, essere vittima della giustizia è cosa seria, non un gioco

Al direttore - Giuseppe De Filippi    Al direttore - Considero una grande pagliacciata il dibattito e il voto nella giunta per le autorizzazioni del Senato sul caso Salvini-Gregoretti. Alla fine, dopo tanti contorcimenti politici e gargarismi regolamentari, la maggioranza ha fatto, a mio avviso, una figura barbina. Il Capitano è accusato, infatti, di un episodio che “fa politica”. Ovvero la ...

22/01/20

lettere al direttore

Ebrei e Salvini. La Lega userà il referendum contro Conte?

Al direttore - 15 gennaio fine seduta, gli ultimi trolley defluiscono dal guardaroba con gli ultimi deputati. Sarà la sola procedura a diventare più efficiente con il taglio del numero dei parlamentari. Restano quelli impegnati in commissioni (poche) o in riunioni e i romani. Tra sguardi frettolosi e pensieri confusi prende forma un’ipotesi, uno scenario degno della stagione teatrale in corso. E ...

21/01/20

La revoca su Autostrade e la schizofrenia del governo sulla giustizia

Al direttore - Molte cose si possono pensare sul conto del gruppo dirigente dei Cinque stelle, che oggi si avvale addirittura di un onirico team di “facilitatori”. C’è chi lo considera una combriccola di incompetenti, e c’è chi lo considera una rumorosa scolaresca dove si trova di tutto: il capoclasse incapace di sorvegliare i compagni, la studentessa sussiegosa che si crede un’accademica dei ...

18/01/20

Sulla prescrizione la grillizzazione più grave è quella dei giornali

Al direttore - Voto Pd da sempre, ho pensato fosse giusto fare il governo con il M5s per fermare Salvini ma non avrei mai pensato di trovarmi d’accordo con il centrodestra sul tema della prescrizione. Come si fa a non capire che allungare i tempi dei processi significa rendere i processi infiniti e ingiusti per definizione? Davvero il Pd può arrivare a tanto? Luca Ferlaini   Vedremo nei prossimi ...

17/01/20

lettere al direttore

Non dare pieni poteri a Salvini per darli ai pm: grande affare così così

Al direttore - Via il governo e pieni poteri, poi dice che uno in Russia si sente a casa.  Giuseppe De Filippi    A proposito di pieni poteri: un governo che nasce per togliere pieni poteri a Salvini dovrebbe forse capire che non rinunciare all’abolizione della prescrizione significa consegnare i pieni poteri ai magistrati. Dare i pieni poteri a un leader desideroso di mettere la sovranità di un ...

16/01/20

Dubbio proporzionale: il Pd vuole o no fondersi con ciò che resta del M5s?

Al direttore - Le discussioni sui sistemi elettorali annoiano gli elettori che non capiscono il significato dei vari marchingegni mentre appassionano i politicanti interessati a favorire la propria bottega per fregare quella altrui (cosa che, peraltro, non riesce quasi mai). La legge d’oggi è tagliata su misura dei burocrati proponenti e si risolve in un imbroglio per tutti i cittadini. Non ...

15/01/20

La Banca di Bari ci ricorda cosa rischia chi scappa dalla globalizzazione

Al direttore - Ma la presentazione di un referendum è messa stessa un referendum? Giuseppe De Filippi   Al direttore - Condivido le sue osservazioni sulle conseguenze e i rischi della supplenza giudiziaria di una politica che non fa il proprio mestiere. Il caso Ilva è esemplare. Poi però bisogna distinguere. Se una legge è mal redatta, per di più con la pretesa di riformare con decreto (cosa mai ...

11/01/20

lettere al direttore

Tre notizie per capire dove andrà la Rai (e perché l’ad potrebbe dimettersi)

Al direttore - Imam ho preso l’aereo. Giuseppe De Filippi   Al direttore - Di solito la Rai è un buon termometro per misurare lo stato di salute di un governo. Ma una Rai che non riesce a fare nemmeno le nomine di un tg cosa ci dice di questo governo? Luca Caroni    Ci dice che il governo non farà probabilmente nulla prima delle elezioni in Emilia-Romagna, credo. Ma a proposito di Rai. Due ...

10/01/20

lettere al direttore

Lettera di un deputato del Pd sull’orrore del processo senza fine

Al direttore - Serraj: ma quindi capo politico esattamente che vuol dire? Giuseppe De Filippi    Al direttore - Il quadro presentato ieri dal Foglio a proposito degli effetti del “grillismo bancario” è sconfortante anche se agevolmente prevedibile. La nomina del presidente della commissione parlamentare di inchiesta sulle Banche, istituita circa dieci mesi fa, verrebbe, insomma, decisa non tanto ...

09/01/20

Processo sui pieni poteri di Salvini. Australia e clima: un po’ di chiarezza

Al direttore - Cesenatico è una ridente cittadina balneare vicina a Milano Marittima (la Salò del nuovo centrodestra). Così, durante un comizio elettorale, il Capitano, sentendo prossima l’atmosfera del Papeete, si è gettato senza rete nel paradosso: “Se mi porteranno in un tribunale perché ho difeso confini, sicurezza e onore del mio paese, processeranno l’intero popolo italiano, non solo Matteo ...

08/01/20

Multimedia

Servizi