Due anni e Roma riavrà l'Angelo Mai

I lavori sono fermi dal 2013. Sono già stati spesi 5 milioni di euro. Sarebbe assurdo buttarli via

19 Novembre 2017 alle 06:16

Due anni e Roma riavrà l'Angelo Mai

Tempo fa vi ho raccontato come con un lavoro congiunto del primo municipio con il comune, con il contributo della commissione bilancio che presiedo, avevamo sbloccato i lavori di una scuola, l’Angelo Mai, un edificio straordinario nel cuore del Rione Monti. I lavori quasi terminati sono fermi dal 2013, a causa del patto di stabilità che aveva impedito l’utilizzo dei fondi. I lavori reinizieranno e la scuola media dovrebbe essere pronta fra massimo due anni. I tecnici sono al lavoro, la sfida è terminare progetto e gara d’appalto entro il 31 dicembre (altrimenti per legge i fondi vanno restituiti). In un sopralluogo, sono stata rassicurata che tutto procede nei tempi.

 

L’edificio bellissimo si snoda a ferro di cavallo intorno a un giardino con uno sfondo di piante e alberi. Visitandolo si nota che al suo interno si sovrappongono casolari cinquecenteschi, torri medievali e parti ottocentesche: vi sono aule con soffitti affrescati, colonnine liberty, soffitti a volte o con i travi. All’ultimo piano un’enorme palestra. Sono in tutto 13.000 mq. Speriamo che questo sogno si realizzi e che bambini e ragazzi possano studiare e trascorrere le loro giornate in questo luogo straordinario. 

 

Il rione, a due passi dal Colosseo, un luogo che dall’antichità è animato da residenti e artigiani ma che assediato dal turismo di massa. La scuola farà scorrere e pulsare la vera vita nel rione. Sono già stati spesi 5 milioni di euro. Sarebbe assurdo buttarli via.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi