cerca

L'Italia batte la Cina 2-0 e accede ai quarti dei Mondiali di calcio femminile

Le reti di Giacinti e Galli regalano la vittoria alle azzurre. La nostra avversaria sarà una tra Olanda e Giappone

25 Giugno 2019 alle 20:14

L'Italia batte per 2-0 la Cina e conquista l'accesso ai quarti di finale del Mondiale di calcio femminile dove incontrerà la vincente dell'ottavo tra Olanda e Giappone. Le azzurre sono andate in vantaggio dopo 15 minuti grazie alla rete di Valentina Giacinti. Al quinto della ripresa è arrivato invece il raddoppio di Aurora Galli, che era subentrata al quarantesimo a Cristiana Girelli.

 

L'Italia ha disputato una partita concreta, non spettacolare, ma tanto basta per conquistare il passaggio del turno, raggiungendo così il miglior risultato sinora ottenuto nella storia dei Mondiali: i quarti di finale del 1991.

 

Protagonista della prima parte della partita è Giacinti, confermata in avanti insieme a Girelli e Bonansea nel 4-3-3 di Bertolini. La numero 19 scatta sul filo dell'offside e una volta davanti a Peng insacca, ma la guardialinee alza la bandierina. Ancora Giacinti, dopo un errore di Han, ci prova di prima intenzione senza fortuna. Ed è ancora la giocatrice del Milan a firmare il vantaggio su una ripartenza fulminea: premiata da un rimpallo dopo il tentativo di servizio di Bartoli, sulla quale esce Peng in uscita, insacca a porta sguarnita e finalmente si sblocca. Tutto buono stavolta, 1-0 dopo un quarto d'ora.

 

Le asiatiche provano ad imbastire una reazione ma l'Italia è attenta a coprire ogni varco. Il pressing alto delle azzurre impedisce alle avversarie di ragionare. Il primo intervento di Giuliani arriva per sventare su destro di Wang Yan dal limite, ma è ancora l'Italia a rendersi pericolosissima con una conclusione ravvicinata di Bergamaschi: Peng si supera nel rilfesso e sventa una grandissima occasione. Gradualmente la Cina aumenta spinta e raggio d'azione, Bertolini corre ai ripari richiamando Girelli per Galli: obiettivo, soffrire meno in mezzo. La mossa si rivelerà azzeccata. Grosso spavento per le azzurre con Wang Shanshan che centra il palo da due passi, ma l'azione era ferma per fuorigioco della numero 11. L'Italia soffre, Guagni salva in scivolata su Gu, poi è Bartoli è provvidenziale nel murare la conclusione di Li da posizione defilata.

 

Le azzurre rientrano in campo nella ripresa con altro piglio e raddoppiano: Guagni recupera palla e serve Galli, che stoppa e dai 20 metri batte Peng con un diagonale rasoterra che si infila nell'angolino a destra del portiere (50'). Il 2-0 è un'iniezione di fiducia per le nostre ragazze e una mazzata alle speranze di rimonta delle cinesi. Bertolini inserisce Mauro per Bergamaschi, obiettivo avere forze fresche a centrocampo. Le azzurre provano a gestire e chiudono gli spazi, riservandosi di colpire in contropiede. Bonansea, stanchissima, lascia il posto alla juventina Rosucci, all'esordio Mondiale. La Cina ci crede ancora, Han scarica da fuori ma non crea problemi a Giuliani. Song tenta la conclusione che non centra lo specchio, così come il successivo colpo di testa di Zang. Nel finale due situazioni interessanti per le azzurre firmate Giacinti, che prima ci prova da fuori e poi impegna con un gran destro Peng. Al triplice fischio di Batista, le azzurre si godono una festa meritata.

 


 

IL TABELLINO DI ITALIA-CINA 2-0

 

Reti: al 15' pt Giacinti, al 5' st Galli.

ITALIA: Giuliani, Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi (dal 18' st Mauro), Giugliano, Cernoia; Giacinti, Girelli (dal 39' pt Galli), Bonansea (dal 25' st Rosucci). A disposizione: Parisi, Sabatino, Marchitelli, Tarenzi, Serturini, Fusetti, Boattin, Tucceri, Pipitone. All. Bertolini.

CINA: Peng Shimeng; Han Peng, H. Y. Wu, Lin Yuping, Liu Shanshan; Wang Shanshan (dal 17' st Duan Song), Zhang Rui, Yan Wang (dal 17' st Yao Wei), Gu Yasha (dal 1' st Yang Li); Wang Shuang, Li Ying. A disposizione: XU Huan, Lou Jiahui, Li Jiayue, Wang Ying, Li Wen, Xiaolin, Tan Ruyin, Luo Guiping, Liu Yanqiu. All. Jia Xiuquan.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi