Foto: Annie Spratt

Preghiera

Aforismi sull'amore, di un certo livello

Camillo Langone

La ripubblicazione dell'opera di Dávila per mano della piccola casa editrice Gog rende finalmente giustizia allo scrittore colombiano

Gog meglio di Adelphi. La piccola casa editrice controculturale non si limita, come tante case editrici di dimensioni analoghe, alla pur meritevole pubblicazione di piccoli libri, le famose chicche. “Escolios a un texto implícito. Voll. I e II” è un grande libro anche in termini di foliazione, racchiudente due tomi di Nicolás Gómez Dávila che Adelphi pubblicò in modo suddiviso e parziale. Non devo spiegare all’amico lettore chi è l’aforista colombiano e quanto sia importante per chiunque desideri pensare con la propria testa, oggi. Posso dire che oltre ai moltissimi pensieri politici e religiosi ne ho trovati alcuni stupendi sull’amore, aforismi che non ricordo di avere letto nei piccoli Adelphi. Ad esempio: “L’amore è l’atto che trasfigura il suo oggetto da cosa a persona”. Oppure: “La vera sensualità è avida di eternità del suo oggetto”. E ancora (stupendissimo): “Amare significa percepire la pressione del corpo assente contro il nostro”. Gog meglio di Adelphi e Gómez Dávila meglio di Massimo Recalcati.

Di più su questi argomenti:
  • Camillo Langone
  • Vive a Parma. Scrive sui giornali e pubblica libri: l'ultimo è "Eccellenti pittori. Gli artisti italiani di oggi da conoscere, ammirare e collezionare" (Marsilio).