Meno MeToo e più poesie di Patrizia Valduga

Camillo Langone

“Poesie erotiche” sia il livre de chevet di ogni donna desiderosa di sublimarsi

“Violentami, costringimi a godere, / fendendomi con tutta la tua forza, / e fa’ di me secondo il tuo volere, / sii il mio flagello, dammi fuoco e forza”. La nuova antologia della nostra massima poetessa, “Poesie erotiche” di Patrizia Valduga (Einaudi), sia il livre de chevet di ogni donna desiderosa di sublimarsi. Niente Me Too, nessun attivismo, zero empowerment, bensì la pallida debolezza di una “superba mendicante dell’amore”.

Di più su questi argomenti:
  • Camillo Langone
  • Vive a Parma. Scrive sui giornali e pubblica libri: l'ultimo è "Eccellenti pittori. Gli artisti italiani di oggi da conoscere, ammirare e collezionare" (Marsilio).