Un Conte per tutte le stagioni

La trasformazione del premier, dal sovranismo all'europeismo, spiegata con Vivaldi

Enrico Cicchetti

Prima andava a braccetto con la Lega, ora va d'accordo con il Pd (e strizza l'occhio a Forza Italia). Un tempo sosteneva Trump adesso applaude Biden. Due anni fa si scagliava contro il leader dei liberali europei, Guy Verhofstadt, mentre questa settimana ha fatto appello proprio alle forze liberali e progressiste per provare a rifondare una nuova maggioranza. La trasformazione del premier, dal sovranismo all'europeismo, spiegata con Vivaldi

  • Enrico Cicchetti
  • Nato nelle terre di Virgilio in un afoso settembre del 1987, cerca refrigerio in quelle di Enea. Al Foglio dal 2016