Salvini scaricherà Pirozzi, e il Lazio sigilla la pace tra Lega e FI

Si dirada la nebbia nel centrodestra. "E' l'effetto del ritorno del Cav.", dice Matteoli. Regionali e politiche, liste e candidature

Salvini scaricherà Pirozzi, e il Lazio sigilla la pace tra Lega e FI

Sergio Pirozzi (foto LaPresse)

Roma. “Sergio Pirozzi? Ma no. E’ già superato Pirozzi. Anche dalla Lega. Se si candida, si candida da solo. E quanto prende? E’ il sindaco di Amatrice, mica di Parigi”. E Altero Matteoli, che Berlusconi ha incaricato della missione, fino ieri complicatissima, di tenere insieme il centrodestra, di trovare nel Lazio un candidato unico per le regionali, viatico per la costruzione d’una coalizione nazionale, adesso ha il tono di voce di chi vuol lasciare intendere che qualcosa è cambiato. La...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • p.ascari

    06 Dicembre 2017 - 10:10

    Altero Matteoli! Ecco uno dei quali si sentiva la mancanza. Immagino che si riaffacceranno anche la Polverini e Alemanno. Evviva. Gente valida eh. Competetene ed onesta........ E uno poi deve essere ottimista?

    Report

    Rispondi

Servizi