cerca

Le novità del Salone dell'auto di Francoforte

13 Settembre 2017 alle 10:31

Ben “363 innovazioni, incluse 228 premiere mondiali, focalizzate su digitalizzazione e mobilità urbana ed elettrica”: sono alcuni numeri del Salone dell'automobile di Francoforte messi sul tavolo dal presidente dell'Associazione tedesca dell'industria automotive Matthias Wissmann. Non solo moderna rivoluzione in senso stretto, perché “i moderni diesel sono indispensabili per raggiungere gli ambiziosi target europei di CO2”, dunque “resteranno in agenda” ancora per diverso tempo.

Lo scandalo Dieselgate in qualche misura ha lasciato degli strascichi in Germania, dunque la nuova edizione è imperniata sul concetto di “zero emissioni”. “Entro il 2030 investiremo più di 20 miliardi nell'industrializzazione dell'elettromobilità”, ha annunciato Matthias Mueller, amministratore delegato di Volkswagen. Le intenzioni del gruppo sono chiare: costruire le versioni elettriche di tutti i 300 modelli dell'azienda. Oltre ai 20 miliardi per la flotta green, Mueller si è impegnato per l'investimento do altri 50 miliardi di euro in batterie per l'alimentazione dei veicoli.


L'Italia come una Ferrari

Dalla Formula 1 alle strade della California fino al modello Marchionne. Perché il Cavallino rappresenta quello che nessuno vuole ammettere: il simbolo dell’Italia che ce la fa



La svolta elettrica in generale la fa da padrone, ma le novità di spicco sono tante, dal concept di suv ID Crozz della Volkswagen alla Mini 100 per cento elettrica che debutterà nel 2019, oltre alla supercar elettrificata Mercedes-AMG Project ONE e la EQ A 100 per cento Ev. C'è dell'altro? Sì, inevitabilmente. Audi punta sulla A8 con il primo sistema a guida autonoma di livello 3, che assume il controllo della guida in varie occasioni. Volkswagen è in prima linea anche con il nuovo T-Roc, la prima volta del gruppo di Wolfsburg nei crossover compatti, senza contare la nuova Polo e la terza generazione di Porsche Cayenne. Bmw mette in passerella Serie 6 GT, la nuova X3, l'elettrica i3s e il suv di lusso X7 iPerformance. Opel, invece, ha il crossover Grandland X, sviluppato insieme alla Peugeot 3008 sulla piattaforma EMP2, e la nuova Insigna Country Tourer.


A Francoforte non mancano le sportive e le supercar. Tra le star del Salone ci sono le italiane Ferrari e Maserati. La novità del Cavallino è la Portofino, la nuova Gran Turismo V8 erede della California, mentre Maserati sfila con la gamma model year 2018 per Quattroporte e Levante che si distinguono per contenuti e allestimenti. In tema di supercar italiane, Lamborghini ha presentato la nuova Aventador S Roadster.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi