Il mio nemico Fidel

Parla Jorge Edwards. Scrittore e diplomatico, è stato tra i primi a smontare il mito e la revolución di Castro. Una vita da ribelle

5 Dicembre 2016 alle 13:40

Il mio nemico Fidel

Jorge Edwards. Lo scrittore, oggi 85enne, nel 1999 ha ricevuto il premio Cervantes. E’ stato a Roma per presentare il suo ultimo libro, “La ultima hermana”

Fidel Castro è stato un mito, nel mondo intero. Forse quelli che gli hanno creduto di meno sono stati i sovietici, che conoscevano bene i meccanismi di fabbricazione dei miti nell’universo stalinista”: a parlare è Jorge Edwards, a sua volta uno dei primissimi a smascherare l’idolo cubano delle sinistre. Scrittore, critico letterario, giornalista e diplomatico, doppia cittadinanza cilena e spagnola, l’85enne Edwards ha ricevuto una ventina di premi letterari, tra cui nel 1999 quel Cervantes che è come un Nobel...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi