Photo by Clay Banks on Unsplash 

innamorato fisso

Un nomade tuttofare

Maurizio Milani

Un personaggio insospettabile dalle grandi capacità mediche. Tutti nel palazzo se hanno problemi di salute chiamano lui

    Ieri mentre stavo mettendo il pigiama mi sono slogato la spalla. Ho chiamato un nomade che abita sopra di me. Gentile, è venuto subito con una pomata senza etichetta. Sono stato subito benissimo. Non ha voluto niente. Domani gli compro un bottiglione di vino dei Colli euganei. Tutti nel palazzo se hanno problemi di salute chiamano lui. Fa anche il dentista, l'ottico, fa tutto. Non sapevo che fosse agli arresti domiciliari. Ma è stato completamente prosciolto, non c’entrava niente con i fatti che gli venivano contestati. Suo figlio gioca nella primavera della Lazio. Ieri lo abbiamo visto su Rai sport. Giocavano contro il Triestina nel campionato primavera. Non ho mai visto giocare un ragazzo così bene. Dispiace che sia stato espulso per aver salvato un goal con una parata (non è il portiere). Per questo semplice motivo la squadra biancoceleste non vincerà la coppa disciplina… Meglio essere primi in campionato. Anche perché la coppa disciplina verrà abolita e sostituita con una coppa che premia il comportamento contrario. Ma non è sicuro.

    • Maurizio Milani
    • Nato a Milano il 20 maggio 1961. Vero nome: Carlo Barcellesi. Diplomato terza media presso Camera del Lavoro di Milano nel 1985, corso serale a numero chiuso. Dopo il militare lavora come sguattero in un hotel. Nel 1987 arriva ultimo a “Riso in Italy”, concorso importante a Roma per giovani. Fa ricorso e vince. Ha uno sfratto ma non riconosce la sentenza. Collabora con il Foglio dal 1986 grazie al direttore Giuliano Ferrara. E' fidanzato con Monica.