Drink e Graal

Pietrangelo Buttafuoco

Contemplava l’intrepida bellezza del cielo, Anacleto e malgrado gli obblighi mondani di Honolulu vagheggiava una militia celeste senza nulla in comune con quella terrena

Merlino, mio Merlino, tutto questo scuotere drink susciterà in noi – non voglio dire perfino in Lancillotto – la nostalgia del Graal? Contemplava l’intrepida bellezza del cielo, ieri, Anacleto e malgrado gli obblighi mondani di Honolulu – i bermuda, le camicie a maniche corte e i Ray-Ban – vagheggiava una militia celeste senza nulla in comune con quella terrena: “E il cielo”, urlava a Merlino, “è infatti basso perché siamo ormai vicini allo stesso cielo!”.

Di più su questi argomenti:
  • Pietrangelo Buttafuoco
  • Nato a Catania – originario di Leonforte e di Nissoria – è di Agira. Scrive per il Foglio.