Il contenimento del virus, la libertà, la distanza, i sintomi, i rimedi Medici e studiosi a confronto sull’emergenza. Parlano Gismondo, Petrosillo, Andreoni, Mancini, Bassetti

Medici e studiosi a confronto sull’emergenza. Parlano Gismondo, Petrosillo, Andreoni, Mancini, Bassetti

Marianna Rizzini

Reporter:

Marianna Rizzini

2

05/03/2020

Roma. E’ la giornata delle decisioni drastiche sul contenimento del virus, in cui ci si immagina immersi in una nuova dimensione, attorno al concetto di “distanza di sicurezza”. Dove stiamo andando? “Dobbiamo intanto prendere coscienza del fatto che nessun luogo nel paese è potenzialmente esente dal contagio, e nessun altro paese in Europa”, dice Nicasio Mancini, direttore della Scuola di specializzazione in microbiologia e virologia dell’Università “Vita-Salute” del San Raffaele. “Dunque l’unico modo per impedire la diffusione del virus”, dice...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.