Un Foglio internazionale

6

10/02/2020

Sono stato per la prima volta in Cina all’inizio degli anni Novanta e la sua trasformazione mi ha molto sorpreso”, scrive Gideon Rachman sul Financial Times: “La ricchezza, il potere e il prestigio del paese sono cresciuti allo stesso ritmo dei nuovi grattacieli di Shanghai. In questo periodo ci sono sempre stati degli scettici occidentali che hanno preconizzato la fine del miracolo cinese. Ho sempre creduto che l’ascesa della Cina avrebbe trasformato il mondo e ho anche scritto un libro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.