Preghiera

2

07/02/2020

Chi giudica strana e sgradevole l’arte contemporanea, la pittura vivente, prenda “L’uomo in prospettiva. I primitivi italiani” di Daniel Arasse, un bel librone Einaudi dove le stranezze e le sgradevolezze, pescando fra Trecento e Cinquecento, soprattutto nel Quattrocento, abbondano. “Che utilità ha per la devozione la moltiplicazione degli angeli nell’Annunciazione di Filippo Lippi a San Lorenzo a Firenze? Che ne è del fedele? Dovrà forse pensare che sono esistiti tre arcangeli Gabriele?”. Lo storico dell’arte francese, specialista di pittura italiana,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.