Adieu macaron! Perché lo sbarco di Ladurée qui da noi è naufragato

Fabiana Giacomotti

Reporter:

Fabiana Giacomotti

6

06/02/2020

O ra che le insegne Ladurée di via Spadari sono irrimediabilmente chiuse, si può fare qualche riflessione sui motivi per i quali l’avventura italiana dei celebri macaron francesi non abbia funzionato, perdendo qualche milione di euro dal 2010 della prima apertura a oggi, mentre il marchio macina utili altrove. Lasciano definitivamente la presa le due imprenditrici russe che si erano passate la licenza, Svetlana Voloshyna e Yulia Vilenskaya, ma lascia soprattutto Alessandro Sermoneta dell’omonima, potentissima famiglia di Roma che, dopo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.