Energia e frottole

Reporter:

Carlo Stagnaro

6

13/12/2019

Roma. Il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, dice che l’Eni dovrebbe abbandonare l’oil & gas – settore nel quale opera fin dal 1926, quando nacque come Agip – per dedicarsi alla “riconversione totale di tutti gli asset produttivi”. Anzi, “nel 2025 il petrolio dovrà essere un centesimo delle attività di Eni” perché “il petrolio che ha in pancia prima o poi non sarà più una risorsa, ma un costo”. Via libera, allora, a “rinnovabili, l’idrogeno, le nuove frontiere della decarbonizzazione, il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.