Bello Figo non sa cantare né ballare ma ha uno sponsor incredibile: la Lega

Reporter:

David Allegranti

2

13/12/2019

Roma. Bello Figo è sempre lo stesso, non sa cantare, è sgraziato, è trash, ha la lisca, dice un sacco di parolacce, non paga affitto, vuole la “figa bianca”, il wi-fi e non vuole fare “l’opraio”. Adesso però frequenta pure l’università, non perché s’è iscritto ma perché è andato clandestinamente in quella di Pisa a girare uno dei suoi video: “Trombo a facoltà”, destinato a diventare – con tutta la pubblicità che gli stanno facendo l’Università di Pisa e la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.