Un altro assist alla gogna giudiziaria

Il M5s non vuole che entri in vigore la legge sulle intercettazioni. Il Pd che fa?

3

10/12/2019

Rischia di slittare per la quarta volta l’entrata in vigore della riforma delle intercettazioni approvata nel dicembre 2017 dal governo Gentiloni e fortemente voluta dall’allora Guardasigilli Andrea Orlando. Nella bozza del decreto Milleproroghe che il governo rossogiallo si appresta a varare è spuntato il rinvio di altri sei mesi, dal 31 dicembre 2019 al 30 giugno 2020, dell’entrata in vigore della legge che mira a tutelare il diritto alla riservatezza delle persone coinvolte nelle indagini e a limitare il meccanismo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.