I luoghi comuni dell’ambientalista collettivo

La plastica e l’inquinamento, la cultura del rifiuto, la deforestazione e le città. Il catastrofismo sul clima. Se i sentimenti, per quanto ammirevoli, non lasceranno spazio alla ragione e alla politica del fare, saremo seppelliti dall’indignazione

5

18/11/2019

Sembra facile definire che cosa sia “l’ambientalismo”. Un insieme di idee, politiche, comportamenti che concorrono alla protezione e alla conservazione dell’ambiente. Una definizione semplice che può trovare un unanime consenso. Semplice? No, per nulla, perché i problemi veri cominciano un minuto dopo. Quando occorre definire in quale modo, con quali strumenti e con quali costi si ottiene questo desiderabile risultato. E a spese di chi. Esempi di questa difficoltà ne abbiamo sotto gli occhi ogni giorno. Per restare alla cronaca...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.