BORDIN LINE

2

30/10/2019

IL BI E IL BA di Guido Vitiello Il bovarista di sinistra lo riconosci da due parole. Vengono dai “Quaderni del carcere” di Gramsci, ma questo ormai se lo ricordano in pochi, tanto che si potrebbe anche stamparle sulla carta velina dei Baci Perugina (nessun riferimento cifrato all’Umbria; non ancora, almeno). Le due parole sono: connessione sentimentale. Dopo ogni batosta elettorale, cioè piuttosto spesso, il dolente bovarista è lì a dirti che la sinistra deve recuperare la connessione sentimentale con...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.