I muri di Hong Kong sono la nostra speranza contro Pechino, dice Badiucao

Giulia Pompili

Reporter:

Giulia Pompili

2

24/07/2019

Roma. Uno dei simboli delle proteste che ormai vanno avanti da più di tre mesi a Hong Kong è un muro. Anzi, molti muri, perfino in altre città, coperti di post-it e graffiti. Un’opera colorata e diffusa, fluida, e a guardarla sembra quasi che sia la protesta stessa a diventare tangibile, con un messaggio non mediato, d’impatto, che suscita un’emozione irrazionale e profonda, che poi è il compito dell’arte. Sono muri periodicamente vandalizzati da chi non condivide quel desiderio di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.