Zanni (Lega) ci spiega perché “Giorgetti è il candidato commissario”

Reporter:

Annalisa Chirico

4

18/07/2019

Roma. “Giancarlo è la persona giusta”, si lascia scappare Marco Zanni al telefono con il Foglio. Nel partito di Matteo Salvini, di Giancarlo ce n’è uno solo, il volto affidabile del leghismo di governo. Si chiama, dunque, Giorgetti il candidato italiano per la Commissione? “E’ una figura di prestigio con una rete di contatti europea e internazionale di prim’ordine”, così Zanni, il 33enne bocconiano stimato da Salvini che l’ha promosso responsabile Esteri del partito e poi capogruppo di Identità e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.