Preghiera

2

09/04/2019

Perfino sul sagrato di tutte le sconsacrazioni, nella piazza di tutte le profanazioni (monumenti a re anticattolici, preghiere maomettane, turisti, piccioni, e adesso la sculturona oscena di Gaetano Pesce), un uomo è libero di scegliere: quando tanti guardano in basso, dove non ci può essere che guano, Davide Frisoni alza lo sguardo e trova le stelle. “Tutto il Duomo punta in alto come una montagna. Ha un’unica direzione, una tensione all’infinito. Non potevo tirarmi indietro da questa sfida, da questa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.