cerca

Il regime dei single. Cosa c'è nel Foglio del lunedì

Metropolitani, soprattutto giovani e donne, con redditi e consumi superiori alla media. Vivono da soli per scelta più che per necessità, dinamici dottor Jekyll che amano le relazioni e Mister Hyde che non si sposano e non fanno figli. Indagine sulla non famiglia italiana

31 Dicembre 2017 alle 06:00

Loading the player...

Un passato diverso: l’amaro destino dei maschi che dopo i trent’anni non erano ancora sposati. Oggi a Milano: i 18-34enni single sono il 65 per cento in più delle coppie della stessa età. E le donne che escono dalle famiglie lo fanno soprattutto per andare a vivere da sole. Un fenomeno al cuore della nostra società

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni

    31 Dicembre 2017 - 18:06

    Non credo ci sia una soluzione politica o sociale a questo problema in una società come quella italiana ed europea in generale. E' cambiato tutto nel giro di circa cinquanta anni: il divorzio sempre più facile che quasi sempre si risolve punitivamente per il maschio (riduzione alla quasi povertà), la sessualità per uomini e donne sempre più libera quando una volta i fidanzatini potevano uscire solo se accompagnati dalla sorella o da una zia, donne sempre più sole e sempre più spesso volontariamente sole "...che tanto quando voglio farmi un maschietto la mercanzia non manca e il giorno dopo non ci si conosce..", matrimoni sempre più rari che semmai si convive e "lo stato non entra nelle nostre mutande". Crescere un figlio e farlo arrivare sino alla laurea costa, costa, costa tantissimo ed è obiettivamente faticoso se c'è un solo genitore. Se poi la laurea non basta per la sua indipendenza economica come purtroppo succede spesso in Italia allora si può capire bene ciò che sta succedendo.

    Report

    Rispondi

Servizi