Il nuovo conflitto mediorientale, la signora del web e il commercio di scimmie. Di cosa parlare nel weekend

Un grande tema di dibattito spiegato bene, qualche lettura da non perdere, un video e vecchie storie che riaffiorano dal passato. Bastano pochi link per rendere speciale il fine settimana…

Il nuovo conflitto mediorientale, la signora del web e il commercio di scimmie. Di cosa parlare nel weekend

Salvini avverte Bruxelles: se la Lega va al governo l’Italia esce dai #280caratteri…” #sischerza

@lefrasidiosho


 

Sabbie arabe

 

Cosa sta succedendo tra Libano e Arabia Saudita, spiegato bene. È iniziata un’altra crisi in Medio Oriente: c’entrano Hezbollah, un premier dimissionario, un principe saudita molto potente e l’Iran. Una crisi che potrebbe sfociare in un pericoloso conflitto regionale, scrive l’Atlantic. E se non sta ancora accadendo è perché prevale la paura reciproca…

 

Il principe saudita molto potente, ovviamente, è il giovane erede al trono Mohammad bin Salman. Il figlio del vecchio re ha capito che la dinastia saudita può raccogliere il guanto di sfida iraniano solo uscendo da decenni di improbabile arcaismo. Domanda: ce la farà? Di certo sta preparando da tempo la resa dei conti con i poteri forti sauditi: imam, business e intelligence.

 

Poi c’è l’attivismo di Jared Kushner nell’area. Il genero di Donald Trump starebbe tentando di portare i principali paesi arabi a una trattativa di pace tra palestinesi e israeliani, in funzione anti iraniana. Mentre eravamo tutti distratti a seguire l’Isis, il generale Suleimani si è infatti mangiato il Medio Oriente…

 

La verità? L’Arabia Saudita si sta “putinizzando”, non modernizzando. Nel senso che le due più importanti dittature petrolifere del mondo hanno più in comune di quanto si pensi…

 

Da non perdere

 

La signora che regola il web e il paradosso dell’Europa in mostra al Web Summit. Margrethe Vestager riceve l’ovazione del pubblico ma le scelte europee su concorrenza e digitale non sono ancora chiare, anzi…

 

Gli americanologi di Pechino. Il gruppo di analisti cinesi che studia gli Usa e prova a interpretare Donald Trump, nel racconto dell’Ft.

 

Cosa succederà sulle nostre strade (e alle nostre città e alla nostra mobilità) quando il 100% delle auto sarà a guida autonoma?

 

Il commercio illegale di scimmie. Il Nyt ha rintracciato i contrabbandieri che gestiscono un vero e proprio business internazionale, dalle foreste pluviali congolesi fino alle strade di Bangkok.

 

La straordinaria ascesa di Kristaps Porzingis. Il lungo dei New York Knicks ha fatto il salto di qualità, diventando un assoluto dominatore della NBA.

 

L’eterno ritorno di Bellow e Roth. La letteratura americana deve ancora tutto ai vecchi maestri del '900. Un canone tracciato dal Nobel del ’76 nei suoi saggi appena arrivati in Italia.

 

Vecchie storie

 

Caporetto francese. Nel novembre 1812 la Grande Armée di Napoleone si ritira dalla Russia, sconfitta. E sulla Beresina sfiora il disastro.

 

Berlino, 1962: sotto il Muro. La storia del tunnel scavato dai berlinesi per oltrepassare la barriera che divideva la loro città.

 

In che modo Londra ha fatto il lavoro sporco per conto di Gheddafi. Alcuni documenti segreti mostrano come l’MI6 inglese negli anni passati abbia aiutato l’intelligence libica in alcune operazioni famigerate (ad esempio il rapimento di nemici del dittatore).

 

Guarda questo

 

Dove vanno i cavalli dell’esercito Usa quando vanno in pensione, dopo aver servito al meglio la patria, nel bel video di The Great Big Story.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi