cerca

A Milano venite in manifattura

Un piano per riportare laboratori e fabbriche di qualità in città. Si comincia con le porte aperte alle visite

23 Settembre 2018 alle 06:16

A Milano venite in manifattura

Moda, made in Italy. Significano anche qualità del lavoro artigiano. Così nasce Manifattura Milano, un’idea del Comune per riportare in città le fabbriche della manifattura di qualità. Le aree non mancano e la possibilità di far tornare a Milano il lavoro qualificato può diventare una seconda chance per la città del terziario. “Grazie a giornate come questa – spiega l’assessore al Lavoro del comune Cristina Tajani – il pubblico potrà visitare fabbriche, laboratori artigiani, officine creative e FabLab per vedere cosa succede dietro le quinte di una creazione industriale o artigianale. Per noi è un tassello del programma Manifattura Milano, che ha l’obiettivo di rigenerare aree dismesse e creare buona occupazione permettendo a tanti giovani di trasformare la propria creatività in progetti e oggetti, anche grazie all’uso sempre più diffuso delle nuove tecnologie”.

 

Il 29 settembre settanta tra aziende, laboratori e atelier spalancheranno le porte per consentire ai milanesi di visitarli. Sette percorsi tematici per conoscere nei luoghi dove nasce il made in Italy. Dal laboratorio che produce i cappelli per i reali inglesi alla fabbrica che crea le chitarre in alluminio per gli idoli del rock come Ben Harper, passando per il laboratorio della Pirelli dove nascono pneumatici di Formula 1, sino all’officina meccanica che realizza a mano e con l’ausilio delle nuove stampanti 3D i componenti per riportare in vita le fuoriserie d’epoca. “Visitare gli spazi del lavoro e della manifattura – sottolinea il presidente dell'Advisory Board di Manifattura Milano, Stefano Micelli – consente di scoprire la vitalità e la qualità di tante imprese. L’obiettivo della manifestazione è creare sempre più consapevolezza rispetto al patrimonio economico e culturale che queste realtà rappresentano”.

 

“Manifatture Aperte” si inserisce nella più ampia collaborazione stipulata tra l’Amministrazione e il Word Manufacturing Forum che si terrà dal 27 al 28 settembre a Cernobbio. Ad aprire le proprie porte ai milanesi per scoprire i segreti, la tradizione e l’innovazione nella produzione saranno 11 fabbriche, 28 tra laboratori e atelier, 9 maker space, 6 accademie (Arsutoria, Dama Accademy, IED, Istituto Secoli, Scuola del Castello, Siam1838), 4 officine, 2 centri ricerche (Pirelli e PiuLab-PoliMI), 4 musei e spazi espositivi (Museo della Scienza e della Tecnica, Riva 1920, Material Connexion, Jannelli & Volpi) oltre a cinque progetti che sviluppano impresa a vocazione sociale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi