cerca

Praljak si avvelena in tribunale, dopo la condanna dell'Aja

L'ex generale croato, imputato di crimini di guerra commessi nel 1993, era stato appena condannato a 20 anni di carcere dalla Corte internazionale di giustizia

29 Novembre 2017 alle 14:18

Loading the player...

Slobodan Praljak è un ex generale croato, imputato di crimini di guerra commessi nel 1993 durante la guerra croato-bosniaca. Oggi il Tribunale dell'Aja ha confermato in appello la sua condanna a 20 anni di carcere. Alla lettura della sentenza, Praljak ha ingerito il contenuto di una boccetta davanti ai giudici e alle telecamere: "E' veleno", ha detto. L'udienza è stata subito sospesa dal presidente della Corte. La boccetta che conteneva il liquido è stata sequestrata per essere analizzata. Praljak, alto ufficiale croato, è accusato di avere permesso che l'esercito compiesse crimini di massa nei confronti della popolazione musulmana, in almeno 30 diverse località, compresa Mostar.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi