I transgender potranno ancora arruolarsi nell'esercito americano

Un tribunale federale ha sospeso il piano di Trump. Resta in vigore la legge che permette alle persone che hanno cambiato sesso di prestare servizio nelle forze armate

30 Ottobre 2017 alle 19:03

I transgender potranno ancora arruolarsi nell'esercito americano

LaPresse/Xinhua

La Corte federale di Washington ha bloccato i piani del presidente Donald Trump che lo scorso luglio aveva detto di voler vietare ai transgender di arruolarsi nell'esercito. Come di consueto Trump aveva usato Twitter per annunciare il suo progetto, spiegando di voler modificare la legge introdotta da Barack Obama che da giugno 2016 permette alle persone che hanno cambiato sesso di prestare servizio nelle forze armate. E di nuovo un tribunale si è messo di traverso, come già successo nei mesi scorsi con il travel ban e il muslim ban, due provvedimenti introdotti dal presidente americano e poi oggetto di sentenze da parte di diverse corti federali. 

  

"A seguito di consultazioni con i miei generali ed esperti militari, il governo degli Stati Uniti non accetterà o consentirà a individui transgender di servire in qualsivoglia ruolo nelle forze armate degli Stati Uniti”, aveva twittato il presidente a luglio; "I militari americani “devono concentrarsi sulla vittoria, senza essere appesantiti dalle pesantissime spese mediche e dallo scompiglio apportato dai transgender”. Oggi il giudice Colleen Kollar-Kotelly, che presiede la corte di Washington, ha spiegato che i militari che hanno presentato ricorso contro il progetto di riforma di Trump hanno buone possibilità di vincere nell'esame di merito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi