cerca

Così il relax delle Banche centrali incentiva la corsa all’oro

Finché non si esaurirà la tendenza al calo dei tassi, il prezzo dell’oro salirà. Più che bene rifugio è un’opportunità di guadagno

13 Agosto 2019 alle 06:00

Così il relax delle Banche centrali incentiva la corsa all’oro

Foto LaPresse

Milano. Ce l’eravamo quasi dimenticato negli anni del boom dei mercati azionari, dei rendimenti positivi delle obbligazioni o, per i più audaci, delle emozioni da Bitcoin. L’oro sembrava destinato a finire in fondo alla lista dei possibili impieghi del denaro: roba da indiani o cinesi, da sempre affascinati dal metallo giallo, o nelle cassette di sicurezza delle nonne più previdenti. Al contrario, complice la caduta verticale dei tassi, il vecchio, inossidabile oro è il grande dominatore dei mercati finanziari in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Ugo Bertone

Classe 1953, torinese, laurea in giurisprudenza, ha lavorato all'ufficio stampa della Borsa in anni remoti, poi al Sole 24 Ore e alla Stampa. Ha partecipato all'avventura di Epf (Borsa & Finanza e Finanza & Mercati) e si è pure divertito. Ama l'economia reale, l'industria in particolare. Per questo preferisce le storie cinesi, rispetto alle miserie a tasso zero di casa nostra.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi