cerca

E Topolino si mangiò la volpe

Avviati i colloqui tra il colosso Disney e la Fox di Murdoch. La sindrome digitale scatena grandi appetiti

13 Novembre 2017 alle 08:50

E Topolino si mangiò la Volpe

Mickey Mouse degli inizi. La creatura di Walt Disney è diventata un gigante che ha preso tutto quello che c’era sul mercato, comprese Pixar, fondata da Steve Jobs, Marvel e Lucasfilm

Topolino si mangia la volpe? Perché no, tutto può accadere. I vecchi equilibri sono saltati, i nuovi sono tutti da costruire e in questa terra di nessuno nulla è impossibile. Ecco perché in Borsa sono pronti a credere a ogni voce; altro che logaritmi, gli operatori indossano il mantello degli aruspici attenti a interpretare il volo delle parole. Sembra un apologo di Esopo o forse un cartone animato (visto che il topo è niente meno che Mickey Mouse e la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Stefano Cingolani

Nato nel bel mezzo del secolo scorso a Recanati, è tornato alla luce in seguito a recenti scavi. Dopo tanto girovagare per giornali (L’Unità, Il Mondo, Corriere della sera, Il Riformista) e città (Milano, New York, Parigi), in cerca di stimoli e affetti, ha trovato al Foglio il rifugio agognato. Ha scritto “Le grandi famiglie del capitalismo italiano” e “Guerre di mercato”. Sopraffatto dalla colpa per non essere riuscito ad assicurare un futuro certo alla figlia maggiore e per non fare i compiti con quella minore, passa il tempo tra l’impero romano-cristiano e la terza globalizzazione (prima o poi riuscirà a spiegare entrambi?). Va al mare sul Baltico, ma vorrebbe essere sul Patna con Lord Jim o a Long Island con Jay Gatsby.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi