cerca

Sei tutti i tuoi sogni

Ma non confonderli con le ambizioni. Gesti, mostri e volti dell’universo onirico ripensati davanti a una parete di post-it. In mostra a Roma

11 Marzo 2019 alle 11:52

Sei tutti i tuoi sogni

I post-it appiccicati dai visitatori di “Dream, l’arte incontra i sogni” – al Chiostro del Bramante a Roma fino ai primi di maggio – sulle pareti del bookstore alla fine del percorso espositivo

Tranne che dall’analista o, se precari, dalla psicoterapeuta o, se poveri, dalla psicologa del CIM, ai sogni non badiamo. Li confondiamo con le ambizioni, che ci interessano e appassionano parecchio di più, ossessionati come siamo dai risultati, costretti come siamo a fornirne sempre, ovunque. L’episodio più distopico e però pure realistico di “Black Mirror” è quello in cui le persone vivono in un sistema sociale per cui l’accesso a tutto (servizi, beni di consumo, posto di lavoro, amicizie) è un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Simonetta Sciandivasci

Nata a Tricarico nel 1985 e cresciuta tra Matera e Ferrandina, ora vive a Roma, senza patente. Libri, uno: La Domenica Lasciami Sola (Baldini&Castoldi, 2014). Scrive su Il Foglio, Linkiesta, Rolling Stone, La Verità. È redattrice di Nuovi Argomenti.
Tanto vale vivere.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi