cerca

Savoini non risponde ai magistrati sul caso dei fondi russi alla Lega

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni

15 Luglio 2019 alle 21:02

Savoini non risponde ai magistrati sul caso dei fondi russi alla Lega

Gianluca Savoini (LaPresse)

DALL'ITALIA

  

Chiara Appendino licenzia il vicesindaco Guido Montanari. “La decisione è una conseguenza delle sue frasi inqualificabili sul Salone dell’auto”, ha scritto su Facebook il sindaco di Torino: “Non vado avanti col freno tirato”. Le frasi di Montanari contro il Salone hanno contribuito a convincere gli organizzatori a trasferire l’evento a Milano. “Non voglio dimettermi”, ha risposto Montanari: “Nella decisione del sindaco colgo un orientamento legato ai poteri forti”.


 

Savoini non risponde ai magistrati. Il collaboratore di Matteo Salvini, interrogato dai giudici di Milano nell’ambito dell’indagine sui fondi russi alla Lega, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere.


 

Sequestrate armi da guerra ai neofascisti. La polizia ha scoperto un deposito in provincia di Pavia in cui veniva custodito anche un missile da 800 chili. Tre arresti, tra cui un militante di Forza nuova.

Il leader di Fn, Giuliano Castellino, è stato condannato a quattro anni per gli incidenti in un corteo nel 2017 contro l’assegnazione di un alloggio popolare a una famiglia di origine eritrea.


  

Huawei investirà 3.1 miliardi di dollari in Italia. “Chiedo regole giuste sull 5G”, ha detto ieri l’ad dell’azienda, Thomas Miao.


 

Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,02 per cento. Differenziale Btp-Bund a 190 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,12 sul dollaro.

 

DAL MONDO

  

Nel secondo trimestre del 2019 l’economia cinese ha rallentato rispetto allo stesso periodo di un anno fa e il pil è cresciuto del 6,2 per cento, il dato più basso dagli anni Novanta. Tra i fattori decisivi c’è anche la guerra commerciale tra Pechino e Washington iniziata a marzo del 2018 con l’annuncio da parte di Donald Trump di dazi sulle importazioni di alluminio e acciaio. A maggio 2019 il presidente americano ha annunciato nuove tariffe.


 

Uysal ha annunciato il taglio dei tassi di interesse. Il governatore della Banca centrale turca, nominato il 6 luglio, ha detto che la banca ha “margini di manovra” sulla politica monetaria man mano che l’inflazione diminuisce


  

Jacob Zuma ha negato le accuse di corruzione a suo carico e, durante la prima testimonianza dopo le dimissioni da presidente del Sudafrica, ha parlato di cospirazione.


 

Emmanuel Macron è in Serbia per una visita di due giorni che si concluderà oggi. Al centro della visita i futuri colloqui per l’ingresso di Belgrado nell’Ue.


 

C’è stato il vertice sull’Iran dei ministri degli Esteri europei. Secondo il britannico Jeremy Hunt l’accordo sul nucleare “non è morto”.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi