cerca

Le notizie del giorno in breve

Il premier Conte si difende dalle accuse di Giorgetti

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni

20 Maggio 2019 alle 21:20

Il premier Conte si difende dalle accuse di Giorgetti

foto LaPresse

Il premier Conte si difende dalle accuse di Giorgetti. “Le sedi ufficiali per mettere in dubbio l’imparzialità del presidente sono il Consiglio dei ministri e il Parlamento”, ha detto Conte in visita a Borbona, vicino Rieti. Il sottosegretario a Palazzo Chigi, Giancarlo Giorgetti, aveva accusato il premier di “non essere più sopra le parti” in un’intervista alla Stampa.

“Faremo un decreto da 1 miliardo di euro per le famiglie”, ha detto il vicepremier, Luigi Di Maio, prima del cdm di ieri pomeriggio.

 

Scontri per un comizio di Forza Nuova. La polizia ha respinto un presidio antifascista di circa 500 persone a Bologna.

 

L’Anm critica Salvini. “Le parole del ministro sono intimidatorie”, ha scritto l’associazione dei magistrati a proposito delle accuse di Salvini per il caso Sea Watch.

Nel decreto sicurezza-bis è istituito il Fondo per i rimpatri e si prevede la confisca delle navi che portano più di 100 migranti.

 

Borsa di Milano. Ftse-Mib -2,68 per cento. Differenziale Btp-Bund a 279 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,11 sul dollaro.

 


DAL MONDO


 

L’Iran deve aspettarsi dure reazioni dagli Stati Uniti se danneggerà il personale e gli interessi americani in medio oriente, ha detto il senatore Lindsey Graham dopo il lancio di un missile verso Baghdad che domenica notte è caduto vicino all’ambasciata americana. Su Twitter il presidente Donald Trump ha detto di smetterla di minacciare gli Stati Uniti, suggerendo che in caso di conflitto Washington annienterebbe l’Iran.

 

La Svezia ha chiesto l’arresto di Assange per stupro e molestie. La procura ha presentato una richiesta di arresto in contumacia per il fondatore di Wikileaks.

 

Il Parlamento di Kiev è stato sciolto. Ieri il nuovo presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha prestato giuramento e ha annunciato le elezioni anticipate.

 

Ford taglierà settemila posti di lavoro entro agosto, i tagli fanno parte del piano di ristrutturazione voluto dall’amministratore delegato Jim Hackett.

 

Una nuova legge sullo spionaggio in Gran Bretagna. Sarà presentata una norma per contrastare la minaccia degli stati ostili.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi