Arriva la "Hollywood cinese"

La metropoli del cinema a Qingdao punta a fare concorrenza alle produzioni californiane

30 Aprile 2018 alle 11:53

Loading the player...

Un'immensa metropoli del cinema grande come 500 campi da calcio: è costata 6,5 miliardi di euro, comprende 30 studios, un ospedale, una scuola, alberghi di lusso e uno yacht club, oltre a un centro commerciale di 360.000 metri quadrati, una pista da pattinaggio, un parco di divertimenti è "il più grande cinema dell'Asia". È la faraonica "Hollywood cinese" inaugurata nella città balneare di Qingdao dal gigante immobiliare Dalian Wanda. La speranza è quella di fare concorrenza alle produzioni californiane e aprire la Cina a maggiori investimenti stranieri nel cinema, anche se negli ultimi anni il gruppo cinese ha accumulato ingenti debiti. Nel frattempo, due colossal sino-americani sono già stati girati nella "Qingdao Movie Metropolis": La Grande Muraglia (del 2016, con Matt Damon) e Pacific Rim Uprising del 2018.

 
Video a cura di Askanews

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi