cerca

E i posteri cosa se ne faranno del "cesso d'oro" di Cattelan?

Per il 10 maggio è previsto infatti il ritorno all’attività di Maurizio Cattelan, dopo quattro anni di presunto pensionamento, con un’installazione al Guggenheim di New York: nei bagni del museo l’artista collocherà – fonte la Stampa – “un cesso di oro massiccio” così che “il pubblico avrà la possibilità di fare i propri bisogni dentro un’opera d’arte”.

20 Aprile 2016 alle 17:07

E i posteri cosa se ne faranno del "cesso d'oro" di Cattelan?

“Stavo costruendo un muretto a secco. Mi è capitato in mano questo sasso, ho avuto la sensazione che era qualcosa di importante. Ho preso la lente d’ingrandimento, c’era una piccola abrasione e da lì si intravedeva un tessuto spugnoso”. Così il signor Antonio, pur essendo del tutto a digiuno di paleontologia, ha intuito di avere rinvenuto una vertebra del più antico tirannosauro dell’Europa meridionale, prontamente ribattezzato Tito da noi italiani, per confermare che siamo diventati un popolo di tredicenni. Il signor Antonio tuttavia non sa di avere assunto, con questa dichiarazione resa al Corriere, un’importante posizione in materia di critica d’arte.

 

Per il 10 maggio è previsto infatti il ritorno all’attività di Maurizio Cattelan, dopo quattro anni di presunto pensionamento, con un’installazione al Guggenheim di New York: nei bagni del museo l’artista collocherà – fonte la Stampa – “un cesso di oro massiccio” così che “il pubblico avrà la possibilità di fare i propri bisogni dentro un’opera d’arte”.

 

Chissà se il signor Antonio trent’anni fa ha visto “Il mistero di Bellavista” e ricorda il criterio stabilito da Luciano De Crescenzo per valutare cosa resterà ai posteri della nostra creatività: “Tempo fa un muratore amico mio, sotto le macerie di una villa a Torre del Greco, trovò un quadro di Luca Giordano. Subito intuì che come minimo doveva essere un capolavoro o, niente niente, un’opera d’arte. Fra mille anni un muratore, sotto le macerie di una villa qualunque, trova quest’installazione di arte moderna. Secondo voi il muratore del tremila cosa penserà di avere trovato? Un capolavoro o un cesso scassato?”.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi