Sarko, il Cav. e il senso del pudore

Su Rep. Bernardo Valli fa di Sarkozy un eroe caduto e immune dal morbo berlusconiano. Noi siamo garantisti con tutti, ma perfino le verginelle conoscono la differenza tra l’opaco bling bling e il premier bauscia vittima di toghe ficcanaso.

Sarko, il Cav. e il senso del pudore

Nicolas Sarkozy e Silvio Berlusconi (Foto Ap)

Bernardo Valli di Repubblica s’è fidato nella sua autorevolezza un po’ sbiadita di scrivere ieri l’altro che il caso Sarkozy è diverso dal caso Berlusconi: il francese è un soggetto tutto politico, sostiene, non ha conflitti di interessi, non è socialmente condizionato dal suo essere imprenditore, è un eroe caduto laddove l’italiano non può essere paragonato a uno statista che, se ha sbagliato, lo ha fatto per passione politica, repubblicana. Il bling bling è o deve essere diverso dal bauscia,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi