cerca

Date un porto sicuro a Salvini

Il leghista annaspa, sono ormai parecchi giorni che chiede soccorso e invoca quel briciolo di umanità che a nessuno si dovrebbe negare

24 Agosto 2019 alle 06:15

Date un porto sicuro a Salvini

Matteo Salvini (foto LaPresse)

Uno si chiama Di Maio e lo respinge. Quell’altro, Zingaretti, si comporta come se il problema non esistesse, si chiude in se stesso pur di non vederlo e anzi, addirittura lo indica come un pericolo per la nazione. Quelli del Quirinale lo illudono ogni tanto, mentre cercano nei fatti di negargli l’aiuto. L’Amor nostro, al quale si è rivolto gesticolando in maniera disperata, gli fa una prima mossa, una seconda mossa, poi sembra disponibile a soccorrere chiunque tranne lui. Lui intanto, Salvini, annaspa, sono ormai parecchi giorni che chiede soccorso e invoca quel briciolo di umanità che a nessuno si dovrebbe negare. E invece niente. Ci fosse mai un riparo, una baia più calma, un cazzo di porto che gli consentisse l’attracco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    26 Agosto 2019 - 08:08

    Un porto sicuro si trova. Il problema e’ che il capitano non e’ un comandante. Ignora ogni manovra d’attracco e dunque pare destinato a infrangersi contro la banchina di qualsivoglia porto gli venga offerto. Oddio, non e’ il solo ad essere stato catapultato in plancia di comando senza aver fatto manco un anno di istituto nautico. E la nave va, diceva Bettino. A sbattere, aggiornano le cronache.

    Report

    Rispondi

  • carlo.trinchi

    24 Agosto 2019 - 09:09

    Se continuano così forse palazzo Chigi.

    Report

    Rispondi

Servizi