cerca

Meriti e scoperte di Tria

Le ultime scoperte economiche del nostro ministro dell'Economia

21 Novembre 2018 alle 06:08

Meriti e scoperte di Tria

Foto LaPresse

Essendosi laureato in Giurisprudenza, essendo stato professore di Economia, di Macroeconomia e di Storia del pensiero economico, essendo diventato professore di Economia politica, poi preside di facoltà, direttore del Ceis, amministratore dell’Organizzazione internazionale del lavoro, nonché presidente della Scuola nazionale dell’amministrazione della presidenza del Consiglio e membro del comitato scientifico della Fondazione Magna Carta, finché ministro dell’Economia e delle Finanze, dico perciò Giovanni Tria, da ieri pomeriggio è anche, minchia: “Preoccupato per lo spread”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • DBartalesi

    21 Novembre 2018 - 15:03

    Bocciata l'Itaia di Conte. Con un Tria.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    21 Novembre 2018 - 08:08

    “Beati voi che non capite un cazzo” pare abbia detto Ancelotti dopo una partita di calcio ai giornalisti sportivi. Memore forse di quanto aveva scritto l’esule Prezzolini, scappato da un’Italia secondo lui popolata da fessi e furbi, ovvero che conoscere e capire genera preoccupazioni.

    Report

    Rispondi

Servizi