Per gli ebrei di Berlino farsi riconoscere è pericoloso

Andrea Marcenaro

Potrebbe trattarsi perfino di una vaga forma di antisemitismo, finirà per pensare qualcuno. Minchiate

Notizia del 24 aprile: gli ebrei evitino di portare la kippah nelle grandi città tedesche, è molto pericoloso. “La reazione giusta – ha subito ammonito il presidente del Consiglio centrale degli ebrei in Germania – sarebbe in linea di principio quella di essere testardi e farsi riconoscere, ma non sarebbe saggio”, la situazione consiglia prudenza. Cioè. Farsi riconoscere è molto pericoloso. Per gli ebrei. A Berlino. Che allora sai com’è: qualche musulmano in più, qualcuno magari di Hamas, due rigurgiti sovranisti dall’est, potrebbe trattarsi perfino di una vaga forma di antisemitismo, finirà per pensare qualcuno. Minchiate. E’ la solita metropoli tentacolare. Viva la fica.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.