Le scoperte sul genoma e Brunetta

Andrea Marcenaro
Due decenni di scoperte sul genoma hanno aiutato a capire meglio, e talora a spiegare in modo completamente nuovo, comportamenti che prima era più difficile comprendere.
Due decenni di scoperte sul genoma hanno aiutato a capire meglio, e talora a spiegare in modo completamente nuovo, comportamenti che prima era più difficile comprendere. Convinti che larga parte di essi derivasse dall’ambiente in cui si viveva, o dall’educazione ricevuta, sappiamo ora che non è così. Molte nostre manifestazioni, il dipendere dall’alcol, per esempio, e la facilità, o la difficoltà, di rapportarsi con gli altri, ma perfino la fedeltà in amore o il modo di ragionare, potrebbero essere iscritte nei geni. Non dipendono dal contesto, cioè, bensì dalla struttura del Dna di ciascuno. Ciò che dovrebbe persuadere quanto sia inutile ostinarsi a discutere con Brunetta.
Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.