cerca

Disturbare i ciclisti fisso. Chi era quello con la maglia di Baggio che ha penalizzato Nibali

Maurizio Milani "ammette" ironicamente le sue colpe: "Come ragazzo infatti ho sempre disturbato i corridori nelle salite in montagna. Non ho hobby: sono disoccupato".

23 Maggio 2016 alle 10:56

Disturbare i ciclisti fisso. Chi era quello con la maglia di Baggio che ha penalizzato Nibali

Non per mancare di rispetto ai corridori che stimo tantissimo. Devo però dire una cosa: ieri nella cronoscalata all'Alpe di Siusi quello con la parrucca e la maglia di Baggio che disturbava i ciclisti ero io.

 

Come ragazzo infatti ho sempre disturbato i corridori nelle salite in montagna. Non ho hobby: sono disoccupato.

 

La persona che si è trovato in mano la bici di Nibali quando l'ha cambiata è invece mio cognato. Era anche lui ai bordi del percorso. A Nibali è saltata giù la catena, ha mollato la bici al primo spettatore e mio cognato voleva tenersela.

Maurizio Milani

Nasce nel 1962. Nel 1987 esordisce sul palco di Zelig e fa una carriera di successo in tv come comico. Tra i suoi libri ricordiamo "L’uomo che pesava i cani" (2006) e "Del perché l’economia africana non è mai decollata" (2007). Scrive come opinionista su Il Foglio, ha una rubrica su Max e ha raccontato le disavventure del sindaco di Kyoto da Fabio Fazio a "Che tempo che fa" su Rai 3. Da poco è uscito il suo ultimo libro, “Mi sono iscritto nel registro degli indagati” (Rizzoli).

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi