Il disastro di governo e Aifa su AstraZeneca

Luciano Capone e Giovanni Rodriquez

Il ministero della Salute e Aifa cambiano ancora fascia d’età, senza una logica e ignorando ancora una volta l’Ema: l'incertezza regolatoria mina la fiducia nel vaccino. Che senso ha indicare un uso preferenziale per i più anziani se il piano già prevede di partire dai più anziani?