I giovani galantiniani non esistono

Il vescovo contro il congelamento dello ius soli. Evidentemente non ha visto cosa succede agli ebrei in Francia

I giovani galantiniani non esistono

Nunzio Galantino (foto laPresse)

“I nostri giovani sono increduli davanti alle motivazioni date per rimandare lo ius soli”, dice Galantino. Non ho ben capito chi siano questi giovani: i giovani italiani? I giovani cattolici? I giovani dell’Azione Cattolica? Se riuscissi a identificarli direi loro: se non credete nella politica, credete nella realtà, credete nel raccapricciante resoconto di Stefano Montefiori (Corriere) sugli ebrei residenti in Francia e in particolare nelle periferie islamizzate. Che, proprio in quanto ebrei, vengono sistematicamente irrisi, terrorizzati, presi a sputi e a sassate, picchiati, rapinati, e in metropolitana devono nascondere la stella di David e appena possono si trasferiscono in quartieri più sicuri, nuovi ghetti dorati, o in Israele. Se riuscissi a trovarli, i giovani galantiniani, li pregherei di dirmi se davvero intendono battersi al fianco del vescovo invasionista per trasformare tutte le periferie italiane, anche quelle finora tranquille, in banlieue parigine. Ma secondo me Galantino è un millantatore, i giovani galantiniani non esistono o, se esistono, sono talmente pochi che trovarne uno è difficile come trovare un ebreo con la kippah a Milano in via Padova.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • perturbabile

    26 Novembre 2017 - 14:02

    E poi perché solo ‘i giovani’? Non gli adulti, nè i presenili nè i senili: per me la loro credulità o incredulità conta, perché non dovrebbe esser così. Gioventù dilatata a genere umano... Ma di mezzo c’è una cosa: la demagogia!

    Report

    Rispondi

  • carloalberto

    23 Novembre 2017 - 14:02

    Vogliamo parlare del gruppetto di giovanotti nordafricani che sul Pincio a Roma hanno aggredito alcuni adolescenti e stavano per... fare la festa a una ragazzina? Sul Pincio a Roma. Non in qualche buco sperduto.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    23 Novembre 2017 - 08:08

    Galantino mi rimanda alle profezie della Beata monaca Emmerick sul triste destino della Chiesa legata alla “ popolarità” e alle false lezioni di vescovi e preti che quella popolarità inseguono e perseguono

    Report

    Rispondi

Servizi